Supercoppa, la finale dei duelli: ecco quelli più importanti

© foto As Roma 01/12/2019 - campionato di calcio serie A / Lazio-Udinese / foto Antonello Sammarco/Image Sport nella foto: esultanza gol Ciro Immobile

Supercoppa, i duelli saranno la chiave di lettura della finale tra Juventus e Lazio secondo quanto riporta il Corriere dello Sport

Una sfida tutta da vivere quella da giocare stasera alle 17:45 fra Juventus e Lazio, valida per la finale di Supercoppa Italiana. Molte le chiavi di lettura tattica che costruiranno la storia della partita: prima fra tutte quella dei duelli fra biancocelesti e bianconeri. Secondo il Corriere dello Sport infatti questi saranno quelli principali:

1) ACERBI e BONUCCI – Eccolo l’Italian Derby. Una sfida fra compagni in nazionale, con Giorgio Chiellini ancora fuori per infortunio. Il Leone biancoceleste vorrà dimostrare a Mancini di meritarsi l’Italia a prescindere dai difensori bianconeri. Una bella prova di forza contro il tridente d’attacco juventino Ronaldo-Higuain-Dybala.

2) LAZZARI e ALEX SANDRO – Rientro in extremis per lo juventino mentre per Manuel Lazzari la fascia destra biancoceleste sarà tutta sua e proverà a replicare la prova di forza giocata sempre contro i bianconeri in campionato.

3) MILINKOVIC e PJANIC –  Un duello tutto da vivere: entrambi dovranno dare il massimo per trainare le loro squadre. Compito difficile per il Sergente sarà quello di marcare il numero 5 juventino: Bonucci l’ha anche avvertito in conferenza.

4) LUIS ALBERTO e BENTANCUR – I due registi offensivi di Lazio e Juventus con caratteristiche diverse. Il bianconero proverà a confermare la sua crescita sul campo mentre El Mago dovrà fare i conti con i record da mantenere.

5) CORREA e DYBALA – Amici da una vita ma di nuovo nemici sul campo. Entrambi saranno la chiave giusta per piegare le due difese avversarie.

6) IMMOBILE e RONALDO – Un nome, un gol. I due attaccanti dovranno trascinare le loro squadre alla vittoria, cercando una giocata vincente. CR7 ha già dato un segnale alla difesa biancoceleste con il gol realizzato allo Stadio Olimpico mentre il bomber numero 17 proverà a mettere il timbro sulla finale di oggi.

Iscriviti gratis alla nostra Newsletter

Privacy Policy