Strakosha: «Ringrazio i tifosi, sono felice del mio percorso». E sulla Fiorentina…

© foto www.imagephotoagency.it

L’intervista a Thomas Strakosha al termine della visita della Lazio questa mattina presso l’Istituto Paritario S.Giuseppe

La Lazio non sbaglia un colpo, ha riconquistato l’affetto dei suoi tifosi. Come è spesso successo quest’anno la società è spesso stata impegnata in eventi extra calcistici, che vanno dalle cene di beneficenza alle visite nelle scuole. Proprio questa mattina diversi calciatori biancocelesti ha salutato i piccoli bambini dell’Istituto Paritario S.Giuseppe. Ecco come l’estremo difensore Thomas Strakosha ha parlato al margine dell’evento: «Sono contento di essere qui, anche io quando andavo a scuola e venivano i calciatori era un momento bellissimo per noi. Abbiamo parlato di argomenti importanti, siamo noi i primi a dare l’esempio. Ognuno può dare l’esempio per rendere questo mondo un po’ meno cattivo. Finale di stagione? E’ importante vincere a Firenze perchè vogliamo il record di punti, stiamo preparando bene la gara. Non so se ci sarà turnover, decide il mister, l’importante è che chi gioca dia il massimo. Coppa Italia? Non avrei mai pensato a tutto ciò un anno fa. Ringrazio Dio, la mia famiglia e i tifosi. Io faccio sempre del mio meglio, le cose per fortuna vanno bene. Siamo già in Europa quindi contro la Fiorentina saremo più rilassati».