Strakosha, la sosta per convincere Inzaghi: nuova chance in vista per l’albanese

© foto www.imagephotoagency.it

Strakosha, la sosta per convincere Inzaghi: nuova chance in vista per l’albanese

Thomas Strakosha è stato il grande escluso dell’ultimo tour de force prima della sosta natalizia. Il portiere albanese, dopo essere stato colpito dal Covid, è rientrato in gruppo e dopo una settimana di allenamento è stato schierato contro l’Udinese nel k.o. interno per 3-1. Mossa – quella di averlo subito riproposto tra i pali – che lo stesso Simone Inzaghi ha poi evidenziato in diverse successive conferenze essere stata piuttosto rischiosa. Non a caso, in un periodo in cui serviva grande esperienza e leadership anche a livello comunicativo, Pepe Reina non è mai più stato tolto dal campo, difendendo sempre la porta della Lazio in campionato e in Champions League. Strakosha sfrutterà questa sosta per cercare di risalire le gerarchie e far sì che quello che era stato annunciato ad inizio anno come ballottaggio (addirittura sbilanciato nei pronostici a favore dell’ex Salernitana) diventi effettivamente tale: nelle ultime 7 gare lo spagnolo è sempre stato schierato dal 1′