Spalletti: «Tutti doppiamente bravi e partecipi nelle difficoltà. Ora…»
Connettiti con noi

Hanno Detto

Spalletti: «Tutti doppiamente bravi e partecipi nelle difficoltà. Ora…»

Pubblicato

su

Luciano Spalletti, commissario tecnico dell’Italia, ha parlato così dopo il match d’esordio ad Euro 2024 con l’Albania

Luciano Spalletti ha così parlato a Sky Sport dopo Italia-Albania.

VITTORIA – «Sono stati doppiamente bravi. Mi è piaciuto che quelli che erano sopra palla hanno chiamato il pallone a metà campo e tutti dicevano: “non è successo niente”. Si ricomincia da 1-0, ma facendo le stesse cose, hanno partecipato alle difficoltà e all’errore dei compagni con parole e atteggiamenti corretti. Tutti ci dividiamo quello che succede in campo, sia il gol che l’errore. Siamo una squadra che divide tutto quello che fa in parti uguali: non c’è quello più bravo, o furbo o che vince la coppa. Si partecipa tutti».

BARELLA E IL PALLEGGIO – «Barella ha giocato una grande partita, si è sdoppiato come mezzala e come mediano di pulizia con Jorginho: ad avere due play bassi rende più difficile il pressing degli avversari, specie perchè hanno qualità. Poi se vengono in tanti si liberano gli spazi dietro. Poi in alcuni momenti però ci siamo piaciuti troppo, perchè abbiamo preso quel vantaggio lì e non l’abbiamo concretizzato».

POCHE PALLE IN VERTICALE – «É una cosa corretta, perchè quando li tiri fuori rimane spazio alle loro spalle. A me non è sembrato che lasciassero molto spazio. Il fatto che non abbiano mai preso palla a metà campo e che sia stato fatto il possesso, che a volte ho detto che può sembrare inutile, però non trovano palla. Noi gli abbiamo trovato l’uomo in trequarti, che vuole dire che restavano abbastanza distanti. Quando arrivavamo sulla trequarti e sui mezzi spazi c’era la possibilità di incrociare sul trequartista opposto perchè i centrali andavano su Scamacca. In quei casi c’era la possibilità ».

Copyright 2024 © riproduzione riservata Lazio News 24 - Registro Stampa Tribunale di Torino n. 46 del 07/09/2021 Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione al n. 26692 - PI 11028660014 Editore e proprietario: Sport Review s.r.l. Sito non ufficiale, non autorizzato o connesso a S.S. Lazio S.p.A. Il marchio Lazio è di esclusiva proprietà di S.S. Lazio S.p.A.