Serie A, la lettera di Marotta alla Lega: «Rinvio? Proposta non completa»

marotta
© foto www.imagephotoagency.it

La società nerazzurra è fermamente contraria a giocare subito il match dell’Allianz Stadium. C’è prima la Samp

La polemica continua: lo slittamento delle sfide di Serie A sta creando grande caos tra le dirigenze calcistiche e la Lega. L’argomento più scottante è proprio la partita che si disputerà fra Juventus e Inter che si dovevamo giocare la scorsa domenica: la proposta sarebbe quella di giocare il big match il 9 marzo ma i nerazzurri sono fermamente contrari. Proprio gli interisti hanno espresso il loro disappunto in merito tramite l’amministratore delegato Giuseppe Marotta, che ha inviato una lettera alla Lega per screditare la modifica del calendario:

«Proposta nemmeno valutabile, in quanto non completa. L’Inter richiede che nel prossimo weekend si giochi il turno di campionato come previsto dal sorteggio e, nel caso in cui il presidente della Lega, Paolo Dal Pino, ritenesse di dover far slittare tale turno di campionato per consentire il recupero di gare già rinviate, che si proceda al recupero delle gare rinviate per prime in ordine di tempo, unica ipotesi, quest’ultima, legittima ai sensi delle norme di Lega e Federazione che governano l’ordinamento sportivo. Il club nerazzurro si riserva ogni azione e/o iniziativa qualora fossero prese decisioni in violazione delle norme regolamentari sportive e federali ovvero tali da determinare un danno in capo alla società e/o alla salute dei propri dipendenti e tesserati».

Iscriviti gratis alla nostra Newsletter

Privacy Policy