Serie A, Lazio-Udinese rinviata a data da destinarsi: ecco perchè

Atalanta-Lazio
© foto www.imagephotoagency.it

SERIE A 2018/2019 – Lazio-Udinese rinviata a data da destinarsi: troppi impegni nel calendario dei biancocelesti

Lazio-Udinese rinviata a data da destinarsi. Il match della 25^ giornata di Serie A 2018/2019, inizialmente in programma lunedì 25 febbraio, sarà rimandato a causa all’approdo dei biancocelesti in semifinale di Coppa Italia. La Lega aveva infatti precedentemente comunicato che a causa di alcune costrizioni del calendario non sarebbe stato possibile concedere i canonici tre giorni di riposo tra un match e un altro, nella fattispecie Lazio-Udinese (25 febbraio), Lazio-Milan (27 febbraio) e il derby Lazio-Roma (2 marzo), a sua volta già anticipato per il successivo impegno dei giallorossi in Champions League.

IL FITTO CALENDARIO DELLA LAZIO – Il problema nasce dall’indisponibilità dello stadio Olimpico per la giornata di domenica 24 febbraio: l’impianto capitolino è occupato dalla Nazionale Italiana di Rugby, quindi per questo la sfida tra biancocelesti e friulani era stata fissata per il giorno dopo, ma con un’unica avvertenza: in caso di approdo in semifinale di Coppa Italia della Lazio, quest’ultimo match si sarebbe giocato il 27 febbraio per via del derby del 2 marzo. Di conseguenza, è proprio Lazio-Udinese a essere “sacrificata” e a dover trovare un’altra collocazione.

LE DATE DEL RECUPERO – Quando sarà disputata dipende dall’avventura dei laziali in Europa League e in Coppa Italia. Se gli uomini di Simone Inzaghi dovessero essere eliminati da una di queste due competizioni, la prima data utile sarà sfruttata dalla Lega per il recupero. Esiste però un caso limite: nel caso in cui la Lazio dovesse raggiungere la finale di Coppa Italia e al contempo la finale di Europa League, di fatto non sarebbe possibile recuperare questo incontro. Non ci sarebbe più uno slot a disposizione fino al termine del campionato, e in tal caso la Lega dovrebbe trovare una soluzione alternativa ed eccezionale. Una incredibile ipotesi che tutti i tifosi laziali sperano possa accadere.