Razzismo, Lega Serie A: «Aggressioni verbali non ammissibili, contrasteremo tali accadimenti»

tim cup
© foto www.imagephotoagency.it

La Lega Serie A, tramite una nota ufficiale, ha condannato tutti gli episodi di razzismo che da sempre macchiano il calcio

Sono sempre più frequenti gli episodi di razzismo nel mondo dello sport, soprattutto in quello del calcio. Durante la gara di ieri sera tra Milan e Lazio, non sono passati inosservati i cori della tifoseria biancoceleste diretti a Bakayoko ed immediatamente condannati dalla Lega Serie A con una nota ufficiale: «La Lega Serie A condanna con fermezza gli episodi di razzismo accaduti in questi ultimi giorni. Lo sport deve esaltare il rispetto, l’inclusione e lo stare insieme in armonia, valori che sono alla base delle iniziative sociali promosse da sempre dalla Lega Serie A. Non è accettabile dover sentire nei nostri stadi aggressioni verbali di intolleranza e come fatto in passato, ad esempio con le modifiche apportate al codice di Giustizia Sportiva grazie al lavoro di Lega Serie A e Figc, faremo quanto in nostro potere per contrastare simili accadimenti. Auspichiamo altresì la massima collaborazione da parte delle Forze dell’Ordine per individuare e punire i responsabili che con le loro azioni offuscano l’immagine del nostro mondo».