Connettiti con noi

Campionato

Parolo e il fantacalcio: «Per me un tasto dolente. Gli stranieri lo odiano…»

Pubblicato

su

Intervistato da SciabolaTalk, il centrocampista della Lazio racconta il suo rapporto complicato con il fantacalcio. Le sue parole

Parolo e il fantacalcio, un matrimonio mai andato in porto. Lo stesso centrocampista della Lazio ammette di non amare il famoso gioco in un’intervista rilasciata a SciabolaTalk: «Per me il fantacalcio è un tasto dolente. Pensate che spesso incontro ragazzi che mi chiedono gol e assist. Anche al mare è un continuo, mi dicono di aver fatto follie per me e che devo far gol».

La reazione e il rapporto tra gli stranieri e il fantacalcio: «Spesso chiedi ai fantallenatori ‘Ma mi paghi tu?’. Anche i miei compagni stranieri odiano il fantacalcio. Non conoscono questo gioco e quando arrivano in Italia vengono tartassati sui social, rimanendo spiazzati».