Connettiti con noi

Campionato

Pagelle Udinese Lazio: Marusic uomo partita, Immobile ancora spento

Pubblicato

su

I voti e i giudizi ai protagonisti del match valido per la 28esima giornata di campionato tra Udinese e Lazio: le pagelle

Le pagelle dei protagonisti del match tra Udinese e Lazio, valido per ila 28esima giornata del campionato di Serie A 2020-2021.

REINA 6,5 – Grande partita dell’estremo difensore spagnolo, che salva il risultato in un paio di occasioni con delle ottime parate. L’esperienza è dalla sua parte e riesce a farsi sentire dai suoi compagni, che tengono abbastanza bene dietro.

PATRIC 6 – Più attento rispetto ad altre partite, lo spagnolo riesce a svolgere il suo compito in maniera tranquilla, senza particolari sbavature. Tiene bene la linea insieme ad Acerbi e Radu. (Dall’86’ MUSACCHIO 4 – Rischia di compromettere totalmente la partita con un’entrata folle al limite dell’area: solo punizione e l’arbitro lo grazia con il giallo).

ACERBI 6 – Partita attenta la sua, nonostante la fisicità dell’attacco bianconero. Sembra distratto in alcune occasioni, ma riesce a tenere la linea insieme ai suoi compagni.

RADU 6,5 – Sono 401 presenze in maglia biancoceleste. Il difensore romeno raggiunge Beppe Favalli al primo posto della classifica all-time. Per l’occasione, Radu sforna un’ottima prestazione, fatta di tanta sostanza sia in difesa che in attacco. Molti cross pericolosi in mezzo e tante buone chiusure: non c’era modo migliore di celebrare questo importantissimo traguardo.

LAZZARI 6 – Non molto impiegato in fase offensiva l’esterno della Nazionale. Sulla sua fascia si gioca poco, ma lui è comunque attento soprattutto in fase difensiva.

MILINKOVIC 6,5 – Grandissimo primo tempo del Sergente, che domina in mezzo al campo ed orchestra magistralmente il gioco biancoceleste. L’1-0, infatti, arriva dopo una sua sventagliata di 40 metri che plana dolcemente sui piedi di Marusic.

LEIVA 5,5 – Molto in affanno il centrocampista brasiliano, colpevole di alcuni errori che rischiano di mettere a repentaglio la partita della Lazio. (Dal 66′ ESCALANTE 6 – Riesce a dare il cambio ad un Leiva esausto e disattento, riuscendo a contenere gli attacchi centrali dell’Udinese).

LUIS ALBERTO 6 – Suo il primo squillo del match al 10′, con un bel tiro da fuori respinto da Musso. Nella prima frazione di gioco pecca spesso di egoismo, perdendo qualche pallone al limite dell’area con i compagni liberi. Nella ripresa cerca di impensierire la difesa friulana, specie sui calci d’angolo, ma non centra l’obiettivo. (Dal 74′ PEREIRA s.v.).

MARUSIC 7 – Ci pensa il montenegrino a sbloccare il match, con un gran gol al 37′ minuto. Grande partita di corsa e di qualità la sua: pericoloso sul fronte offensivo, riesce a contenere bene gli attacchi esterni dell’Udinese in difesa.

IMMOBILE 5,5  – Non comincia nel migliore dei modi, sprecando due occasioni nei primi 10 minuti. La sua partita non è delle migliori, in linea con il trend delle ultime uscite. Poche occasioni e tanti errori, soprattutto al 67′, quando si divora due palle gol in un secondo. Finisce la sua gara senza reti. (Dal 74′ CORREA s.v.)

MURIQI 5 – Ancora una prestazione deludente da parte del centravanti kosovaro, che non riesce ad incidere. Poche sponde e zero occasioni: rimandato ancora una volta. (Dal 66′ AKPA AKPRO 6 – Entra per dare più sostanza al centrocampo, cercando di bloccare le ripartenze centrali dell’Udinese. Riesce nel suo compito, senza particolari acuti).

INZAGHI 6,5 – La sua Lazio gioca una partita tosta e difficile, rischiando spesso il pareggio dell’Udinese. Nonostante non abbia convinto, la sua squadra mette a segno la seconda vittoria consecutiva, rimanendo agganciata al treno per il quarto posto. Tre punti fondamentali oggi per la banda Inzaghi.

Advertisement