Serie A, Matteo Petrucci: «Riprendere il 20 sarebbe realistico»

seconda categoria
© foto www.imagephotoagency.it

L’inviato di Sky Sport, Matteo Petrucci, ha parlato della possibile ripresa della Serie A e della quarantena di squadra

Mancano poche ore affinché si abbiano notizie certe riguardo la ripresa o meno della Serie A. Matteo Petrucci, inviato di Sky Sport, ha espresso il suo parere questa mattina a Lazio Style Radio: «Oggi è una giornata importante, avere nella testa una data sarebbe un segnale fondamentale per la ripresa del calcio. Riprendere il 20 sarebbe più che plausibile e realistico».

QUARANTENA – «Credo che nella riunione di oggi vengano confermati i 14 giorni di quarantena in caso di positività di un calciatore, come stabilito dal protocollo. Nulla vieta però che a partire da giugno, se i contagi continueranno a scendere, si potranno rivedere alcune regole ed essere più flessibili. Una soluzione che potrebbe aiutare, sarebbe  
quella di effettuare tamponi che diano risultati più velocemente. Tutto può cambiare, bisognerà vedere col tempo e valutare quotidianamente».

INFORTUNI – «Ci sono stati diversi infortuni in Bundesliga, ma va ammesso che in Germania le squadre hanno avuto meno tempo per allenarsi e prepararsi a giocare. Le incognite delle partite ravvicinate e delle fasce orarie sono da valutare seriamente. Il gap tecnico tra le squadre resta, e a mio parere saranno proprio l’aspetto fisico e gli stimoli a dire chi potrà essere pronto ed essere competitivo per tutta la ripresa».

Iscriviti gratis alla nostra Newsletter

Privacy Policy