Maffei: «Perchè la prima squadra della Capitale si rivolge ad un laboratorio di Avellino?»

© foto As Roma 02/02/2020 - campionato di calcio serie A / Lazio-Spal / foto Antonello Sammarco/Image Sport nella foto: Claudio Lotito

Lazio, Maffei è intervenuto questo pomeriggio ai microfoni di Radiosei: ecco le sue dichiarazioni sulla questione tamponi

Fabrizio Maffei ha parlato nel tardo pomeriggio ai microfoni di Radiosei.

«Sulla questione tamponi posso essermi fatto un’idea da lettore, ma poi onestamente non ho la compentenza per spacciare notizie su quanto può uscire solo dalla magistratura e dalla procura. Non riesco a capire perchè la prima squadra della Capitale debba rivolgersi ad un laboratorio di Avellino. Lecito, per carità, ma non mi risulta che sia gestito da numeri uno al mondo. La seconda stranezza riguarda l’altalenanza di risultati di tamponi, ma è una situazione che sta coinvolgendo anche altri sport, vedi Valentino Rossi e la MotoGP.

Da tifoso, posso rammaricarmi del modo in cui la Gazzetta dello Sport sta affrontando la vicenda. I valori ed ai titoli che ha Pulcini sono invidiabili, in questo momento esprimo la mia solidarietà al medico della Lazio visto alcuni sputtanamenti mediatici. Mi tiro indietro in tal senso. Il tema non mi appassiona, parliamo di ipotesi. Nel caso in cui il dott. Pulcini ha commesso leggerezze si affronteranno le conseguenze».