Lulic: «Dobbiamo voltare pagina e migliorare su tutto. Condizione non ottimale? Stiamo bene fisicamente»

lulic
© foto www.imagephotoagency.it

Le parole di Senad Lulic al termine della partita tra Lazio e Juventus

Inizio in salita per la Lazio che non è ancora riuscita a fare punti dopo le prime due giornate di Serie A. Quest’oggi è arrivata la sconfitta esterna contro la Juventus, a decidere il match i gol di Pjanic e Mandzukic. Al termine della partita ai microfoni di Lazio Style Channel è intervenuto il capitano della squadra, Senad Lulic«Giocare qui è sempre difficile, lo sapevamo. Siamo partiti bene, abbiamo creato qualche occasione. Ci è mancato qualcosa: l’ultimo passaggio, l’ultimo tiro. Loro si difendono bene. La squadra c’è, crea. Non è semplice giocare contro la Juventus. Noi ci abbiamo provato. Dispiace per il risultato, dobbiamo voltare pagina e migliorare sotto tutti i punti di vista. Non ci aspettavamo di partire con due sconfitte. Abbiamo commesso piccoli errori e quelli fanno la differenza quando affronti le grandi squadre. Adesso bisogna pensare alla prossima partita contro il Frosinone. Solo lavorando da squadra vera possiamo difendere ed attaccare al meglio contro grandi squadre: i singoli da soli non possono decidere queste partite, solo uniti si possono raggiungere grandi traguardi».

Senad Lulic in zona mista

L’esterno bosniaco è intervenuto anche in zona mista: «Oggi non siamo arrivati già sconfitti, abbiamo provato a fare il nostro gioco, ma non è così semplice – esordisce Lulic – Difficile dopo una sconfitta trovare le parole giuste, abbiamo lavorato bene in precampionato e abbiamo preparato bene la partita, poi sappiamo che qua è difficile giocare per chiunque. Dispiace per questo risultato, ma lavorando così i risultati positivi arriveranno già dalle prossime partite. Siamo partiti bene, abbiamo avuto delle occasioni, poi nella ripresa non trovavamo l’ultimo passaggio. Potevamo fare qualcosa di più, ne sono sicuro, nonostante giocassimo contro una squadra forte come la Juventus.  La classifica? Non la guardiamo, il campionato è appena iniziato. Non ci aspettavamo di partire con due sconfitte, adesso arriveranno partite in cui dobbiamo fare punti. Condizione fisica non ottimale? Abbiamo lavorato tanto ad Auronzo, è normale che ad inizio stagione la condizione debba essere quella giusta, se non stai bene ora, quando? Non siamo a fine campionato, stiamo tutti bene fisicamente. Non dipende sempre tutto da noi, ma anche dagli avversari, ora voltiamo pagina e andiamo avanti. Morale basso? Siamo arrabbiati e delusi, nessuno può essere felice dopo una sconfitta. Adesso ci aspetta il lavoro per evitare tutti gli errori che abbiamo commesso in queste due partite», ha concluso Lulic.

Articolo precedente
allegriAllegri: «Con la Lazio non era semplice. E’ stata una bella gara, il primo scontro diretto!»
Prossimo articolo
Movila Juventus-LazioLa moviola di Juventus-Lazio: Irrati non convince. E quel fallo fischiato a Milinkovic…