Lotito a Sky: «Scattato uno spirito di gruppo, si è ricreato un clima di unione»
Connettiti con noi

Hanno Detto

Lotito a Sky: «Scattato uno spirito di gruppo, si è ricreato un clima di unione»

Pubblicato

su

Lotito a Sky: «Scattato uno spirito di gruppo, si è ricreato un clima di unione» Le parole del presidente

Intervenuto ai microfoni di Sky Sport, il presidente Claudio Lotito, ha parlato post vittoria della Lazio sulla Roma:

«io penso che le vittorie sono frutto del lavoro di tutti, dell’allenatore in primis, del direttore e della società, dei magazzinieri e dei medici. Dico tutti coloro che partecipano chiaramente al raggiungimento degli obiettivi. È scattato uno spirito di gruppo che serviva perché avendo fatto dei cambiamenti abbastanza importanti con giocatori di un’età giovane che hanno avuto la necessità di integrarsi all’interno di un gruppo, di acquisire la mentalità della Lazio in particolare basata su dei valori che cerco di inculcare: l’umiltà, la determinazione, lo spirito di gruppo e il merito. Hanno avuto dei momenti all’inizio di studio, attesa e valutazione e oggi a pieno titolo partecipano al progetto meritando il ruolo e la funzione che svolgono. Avevamo una parte della squadra, mi riferisco a Immobile, Luis Alberto e Provedel, che sono dei punti di riferimento e poi alla fine si è dimostrato che attraverso il lavoro di squadra di questa estate abbiamo inserito dei giocatori che non fanno rimpiangere nessuno»

«Questi giocatori fanno queste prestazioni perché esistono giocatori importanti come Immobile, Luis Alberto e Provedel. Se non avessero lo stimolo e quell’atteggiamento di protezione e aiuto non sarebbero quello che sono oggi. Mi pare di capire che si è presa coscienza di essere una squadra competitiva, in grado di potersela giocare alla pari con tutti, ma soprattutto si è ricreato un clima importante di unione tra i tifosi e il club nel rispetto delle regole e dei ruoli. Ho consentito ai tifosi di venire a Formello per sostenere la squadra e la dimostrazione si è avuta anche allo stadio. Ho sentito che a Milano c’erano 60mila spettatori, noi 50mila quindi significa che oggi la società ha riacquisito l’interesse dei tifosi sia per le prestazioni sia perché vedono un progetto per il futuro. Quello che conta è che la società abbia una prospettiva per il futuro. Abbiamo inserito cinque giocatori nuovi che hanno grandi prospettive»

«Noi abbiamo investito molto nella comunicazione, nel giro di pochissimo avremo due studi televisivi e una radio all’avanguardia. Abbiamo ristrutturato anche il comparto della comunicazione perché vogliamo portare i tifosi dentro al sistema così da poter seguire le gesta dei loro beniamini anche non essendo dentro il centro sportivo. Attraverso delle app seguiranno gli allenamenti. Tutto incide alla fine dei risultati. Se hai un allenatore, un centro sportivo e dei medici all’avanguardia, una società che rispetta la sensibilità dei giocatori e dove il padre di una grande famiglia interviene dando un buffetto o reprimendo i comportamenti non in linea con i principi, poi alla fine speriamo che, come è successo oggi, questa attività porti a risultati sportivi come accaduto in passato»

Copyright 2023 © riproduzione riservata Lazio News 24 - Registro Stampa Tribunale di Torino n. 46 del 07/09/2021 Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione al n. 26692 - PI 11028660014 Editore e proprietario: Sportreview s.r.l. Sito non ufficiale, non autorizzato o connesso a S.S. Lazio S.p.A. Il marchio Lazio è di esclusiva proprietà di S.S. Lazio S.p.A.