Lazio, Inzaghi: «Questi ragazzi sono speciali! Non vogliamo arrivare quarti»

lazio inzaghi
© foto Inzaghi

Le parole di mister Inzaghi ai microfoni di Sky Sport, dopo la vittoria della Lazio ai danni del Verona

Al termine di Verona-Lazio, l’analisi di Simone Inzaghi ai microfoni di Sky Sport:

«Penso si sia vista la Lazio che conoscevamo, con dei cambi in panchina e la rosa adeguata per determinate partite. Luis Alberto sul dischetto? Sono talmente legati che penso sia un patto tra loro, non so cosa avessero in mente, ma conta la vittoria. Non vogliamo arrivare quarti, perchè per quel che abbiamo fatto ci tenevamo tantissimo. Sia Immobile che Luis Alberto hanno degli obiettivi, ma entrambi sanno che senza i compagni non riuscirebbero a conquistarli.

Cosa mi rende orgoglioso? Non riduco tutto a quest’anno, sono quattro anni. La Supercoppa, record di vittorie e di punti, la Champions, questi ragazzi sono stati speciali. Ci dispiace non avere i tifosi che sono stati un traino grandissimo, anche in trasferta sembrava di essere all’Olimpico. Speriamo di rivederli a settembre. In ritiro avrò poco tempo, poi ci saranno i nazionali, l’augurio è di fare meglio delle altre ma quando ci ferma poi è un’incognita. SPero siano pronti anche Leiva e Lulic».

Le parole del mister a Lazio Style Radio

«Abbiamo fatto un’ottima gara contro un avversario difficile da incontrare. Siamo stati bravi, nonostante il poco tempo a disposizione per prepararla. Volevamo vincere per continuare a lottare per il secondo posto con Inter e Atalanta. Non è facile giocare ogni tre giorni, ma per fortuna stiamo recuperando calciatori importanti come Marusic e Correa. Fortunatamente adesso ho più scelta per fare i cambi.

Immobile? Ha ancora due gare a disposizione, può ancora segnare tanti gol per entrare ancora di più nella storia. Abbiamo un rapporto speciale, a fine gara ha ringraziato i suoi compagni per metterlo sempre nelle condizioni di segnare. Adesso vogliamo continuare a muovere la classifica fino all’ultimo, contro il Brescia servirà lucidità.

Parolo quest’anno ha giocato qualche partita in meno però va ringraziato perché in campo dà sempre tutto. Dal lockdown in poi ha sempre offerto garanzie importanti. Sono poi contento per Djavan Anderson, bravo a farsi trovare pronto nelle difficoltà. Parliamo di un ragazzo serio, che si è inserito bene nel gruppo».

La conferenza stampa del tecnico biancoceleste

«I ragazzi non hanno mai mollato, neanche dopo l’obiettivo Champions raggiunto. Abbiamo voluto fortemente questa vittoria. Immobile? Sta battendo tutti i record, se lo merita. Ha dei valori importanti, con una famiglia alle spalle.

Ha la fortuna poi di giocare in una squadra meravigliosa, con dei compagni che giocano per lui. Cercheremo di aiutarlo a centrare tutti i record. Sono orgoglioso di quello che stanno facendo questi ragazzi in questi 4 anni, nelle mie 201 partite hanno sempre dato tutto. Ora vogliamo finire bene queste due partite, poi penseremo alla prossima stagione».

Iscriviti gratis alla nostra Newsletter

Privacy Policy