Connettiti con noi

ZOnefootball

Veron: «La mia Lazio ha messo un marchio nella storia»

Lavinia Labella

Pubblicato

su

In occasione della presentazione del libro ‘La Lazio nel millennio’, Veron ha ricordato la grande forza della squadra del secondo scudetto

Sono tanti i protagonisti che, questa sera, stanno commentando la grandezza della squadra che vinse il secondo Scudetto. Anche Veron, in occasione della presentazione del libro ‘La Lazio nel millennio’ ha dato il suo contributo:

«Parlare della Lazio ’99/2000 è parlare di una squadra bellissima, che già l’anno prima era stata vicina allo scudetto. Che si poteva vincere qualcosa di più, forse sì. Per me sono stati comunque due anni bellissimi in cui siamo stati sempre protagonisti. È stato un periodo importante, dal momento in cui arrivò Eriksson. La società si è confermata come una delle migliori. Dal presidente in giù ha avuto una mentalità forte, vogliosa di vincere. Uno spogliatoio di personalità e di grande persone. Si pensava solamente a vincere prima di scendere in campo, quella è stata la forza della squadra. Forse si poteva discutere, ma era sempre per migliorare. Ricordo tutti i momenti vissuti, tutte le persone con cui ho condiviso quell’epoca lì, rimarrà sempre nel cuore di tutti. Una squadra che ha messo il marchio nella storia della Lazio».

Iscriviti gratis alla nostra Newsletter

Privacy Policy
Advertisement