Auronzo 2018, Lotito e Peruzzi: «Vogliamo vivere il campionato da protagonisti!»

auronzo
© foto Twitter: officialazio

La Lazio torna ad Auronzo di Cadore. A Formello, è andata in scena la conferenza di presentazione del ritiro estivo dei biancocelesti

La Lazio sta lavorando per la nuova stagione. Prima di tagliare il nastro di partenza, però, l’appuntamento è con il ritiro di Auronzo di Cadore: una tradizione ormai consolidata negli anni. Le Tre Cime di Lavarado, anche quest’anno, faranno da sfondo alla preparazione estiva dei biancocelesti. A Formello, è andata in scena la conferenza di presentazione, tra i presenti il sindaco del comune veneto, il presidente Claudio Lotito e il club manager Angelo Peruzzi. Queste le parole:

CLAUDIO LOTITO: «Ormai è una tappa obbligata, con piacere abbiamo scelto questa meta. Voglio ringraziare il sindaco e l’assessore che hanno recepito le nostre richieste a fini organizzativi. Ha permesso alla squadra di acquisire uno stato di forma ottimale per il clima che si respira, che è familiare. La permanenza di alcuni giocatori richiede un’organizzazione particolare. Il centro sportivo è in ristrutturazione, questa deve essere una casa accogliente e un punto di riferimento anche internazionale. Abbiamo subito un processo evolutivo societario, avere una meta certa, consolidata, ci crea la possibilità di fare una preparazione tranquilla in un clima sereno. Soprattutto con la calma che ci consente di ritrovare la forza per riprendere un campionato che non sarà facile, ma che vivremo da protagonisti non da comparse».

ANGELO PERUZZI: «E’ un posto bellissimo per iniziare al meglio la stagione, è un vanto: partiremo il 14 e torneremo il 28. Quattro amichevoli: due con rappresentative locali, una con la Triestina ed una con la Spal. Per il proseguo stiamo organizzando. Siamo onorati, le strutture di Auronzo migliorano sempre di più, ho visto un nuovo complesso speriamo di poterci lavorare».

GIANNI LACCHÈ: «Siamo orgogliosi di aver organizzato questo ritiro. Siamo contenti di giocare anche con le solite squadre, è una sorta di scaramanzia. Sono previste oltre 15.000 persone: un plauso agli organizzatori, ai tifosi e alla S.S. Lazio. Vi auguro una buona permanenza».

TATIANA PAIS BECHER, sindaco di Auronzo: «Porto il saluto di tutta l’organizzazione comunale. E’ un grande onore per noi poter ospitare per l’undicesimo anno il ritiro della Lazio. Ringrazio il presidente Lotito, Gianni Lacchè e il club manager Peruzzi. Auronzo è una località ideale, ma si è creato un clima di amicizia ed empatia tra il popolo locale e quello laziale. Tutti gli operatori attendono con ansia per rinnovare il contratto con la Lazio fino al 2020». 

VICESINDACO: «Ringrazio la Lazio e Gianni Lacchè, che ha sempre creduto di portare una squadra così importante nel nostro paese. Lo facciamo per valorizzare il nostro territorio. Tutti collaboriamo per ospitare la Lazio e farla lavorare nel migliore dei modi. Quest’anno daremo la massima disponibilità, la squadra potrà usufruire del Pala Tre Cime, una nuova struttura che prenderà il posto della tenso-struttura. Ringrazio tantissimo il presidente che crede nel nostro territorio».

Articolo precedente
MarchettiMarchetti ai saluti: «Sarò per sempre il vostro Tarzan!» – Foto
Prossimo articolo
caicedoCaicedo, anche il Leeds di Bielsa sulle tracce del giocatore