Lazio, Mauri: «È il momento di vendere Milinkovic. Radu? Lo terrei a prescindere!»

Mauri
© foto www.imagephotoagency.it

L’ex capitano Stefano Mauri ha fatto il punto sul mercato biancoceleste, soffermandosi sulle questioni Milinkovic e Radu

La Lazio si sta muovendo sul mercato: quattro gli acquisti ufficializzati. La sensazione, però, è che nuovi colpi accenderanno l’estate biancoceleste soprattutto in caso di partenza di Milinkovic. A dire la sua è l’ex capitano Stefano Mauri che – ai microfoni di Radiosei – ha dichiarato: «Il ritiro non mi manca per niente, è la parte più brutta della stagione perchè si fa fatica a riprendere il lavoro sul campo dopo lo stop delle vacanze. Ciò che manca è la vita durante il campionato, quella sì. Il ritiro resta comunque la parte fondamentale dell’intera stagione, in questi giorni si decide gran parte della prossima annata».

MILINKOVIC E RADU – «Penso sia arrivato il momento giusto per vendere Milinkovic, attraverso la sua cessione si possono sistemare alcuni ruoli. Non credo però che Lotito abbia intenzione di venderlo per una cifra inferiore ai 100 milioni. In entrata serve un altro difensore, preferibilmente mancino, per completare il reparto arretrato. Sarebbe poi necessario un centrocampista, Berisha non so quali garanzie possa dare e Badelj è in partenza. Radu? Io lo terrei a prescindere, ma non so cosa sia realmente accaduto. Spero che venga fatta luce sulla vicenda, che qualcuno spieghi cosa è successo realmente».