Lazio, le sostituzioni di Inzaghi fanno infuriare Lotito

lotito lazio
© foto www.imagephotoagency.it

Il presidente Lotito non ha gradito le sostituzioni di Inzaghi contro il Milan, per la Lazio occasione persa

Il vice premier Salvini non si era sbagliato. Il nervosismo di Lotito anche nelle ore seguenti al pareggio con il Milan non si è placato. La gestione del match e soprattutto delle sostituzioni da parte di Inzaghi non sono proprio piaciute al patron biancoceleste: «Se mi sono piaciuti i cambi dell’allenatore? Sono problemi che noi affrontiamo nella struttura tecnica», aveva detto nella giornata ieri. Palese il significato: a Lotito – come a molti tifosi e media – i cambi di Simoncino non sono andati giù per niente. Le accuse mosse al tecnico – come riporta il Corriere dello Sport – sono più di una. Il presidente non ha gradito la sostituzione di Milinkovic al 20′ con Lukaku, l’abilità aerea del serbo nei minuti finali della partita poteva tornare sicuramente utile alla causa biancoceleste. Oltre a questo, l’inserimento tardivo di Caicedo e l’utilizzo a mezzo servizio di Correa hanno fatto infuriare non poco Lotito. Con un Milan così rabberciato secondo il presidente della Lazio la vittoria era d’obbligo, anche nei prossimi giorni il Lotito che circolerà a Formello lascerà una scia di nervosismo latente.

Paolo Pieramici – LazioNews24

 

Articolo precedente
Cena Natale LazioLazio, a breve la cena di Natale: ecco data, luogo e l’ospite d’eccezione
Prossimo articolo
forfaitWhoscored, nella Top 11 della tredicesima giornata di Serie A c’è un laziale – FOTO