Lazio Juve, Matri: «Onorato della nuova avventura, Tare tra i migliori al mondo»

© foto www.imagephotoagency.it

Alessandro Matri, doppio ex della partita tra Lazio e Juve, è stato intercettato alla vigilia del big match dell’Olimpico

Dopo un doppio palo di Filip Djordjevic, Alessandro Matri risolse una recente finale di Coppa Italia, portando definitivamente avanti la Juventus sulla Lazio. Oggi l’ex attaccante è dalla parte dei capitolini, e ha rilasciato le seguenti parole al Match Program della sfida in programma domani alle ore 12.30 all’Olimpico di Roma.

«Recupero mentale importante, soprattutto dopo una trasferta europea: dopo due mesi con la squadra in campo ogni tre giorni però, con la stanchezza dovuta anche a qualche assenza, credo che il fattore fisico sia più importante. Con Pirlo ci sentiamo spesso, ha fatto una scalata veloce e inaspettata, son contento per lui perchè siamo molto legati. Gli auguro il meglio, ma solo dalla prossima partita (ride, ndr). Parliamo di due grandi squadre, con calciatori forti in ogni reparto, vantano attacchi importanti, avrei ricevuto assist invitanti da una parte e dall’altra. Sicuramente profili come Luis Alberto, Milinkovic e Correa mi avrebbero fatto comodo. Son felice di questa nuova avventura, mi hanno accolto tutti benissimo, ho sfruttato un’occasione unica che mi sta dando il ds Tare, sono qui con tanto entusiasmo per apprendere e rubare il più possibile i segreti del mestiere da Igli, uno dei migliori al mondo»