Lazio, Inzaghi: «Incertezza su Immobile e gli altri, gli attacchi mediatici ci hanno dato compattezza»

© foto Mg Torino 01/11/2020 - campionato di calcio serie A / Torino-Lazio / foto Matteo Gribaudi/Image Sport nella foto: Simone Inzaghi

Serie A, durante la conferenza stampa della vigilia, mister Inzaghi presenta Lazio Juventus

Il tecnico della Lazio, Simone Inzaghi, è intervenuto in conferenza stampa alla viglia del match di Serie A tra i biancocelesti e la Juventus di Andrea Pirlo, in programma domani ore 12:30.

Su Immobile, Leiva e Stakososha.

«Credo che i giocatori domani saranno a disposizione, ma c’è incertezza. Il presidente è scrupoloso nel farci seguire il protocollo e noi lo stiamo rispettando. Li ho sentiti, sono sereni. Dovrò valutare sul campo la loro condizione».

Sul caso tamponi.

«Le voci che arrivano da fuori sono infondate, ma a noi hanno regalato ulteriore compattezza a livello di gruppo. Come sempre preferiamo far parlare il campo, in attesa di novità dalla società. Gli attacchi mediatici di questi giorni sono gratuiti e mi dispiacciono, ma rappresentano uno stimolo».

Sul match contro la Juve.

 

«Domani affronteremo la Juve, che rimane la squadra più forte del campionato. Valuterò oggi i ragazzi, proverò ad inserire forze fresche, se ci riuscirò. Abbiamo delle gare dispendiose alle spalle e dovrò tenerne conto. È una gara molto complessa, dovremo mettere in campo tutte le nostre energie».

Sulla Lazio post-lockdown.

«Non ho mai perso la mia Lazio, anche se ci siamo dovuti fermare per quattro mesi perdendo diversi elementi nel post lockdown. Questa settimana abbiamo disputato due gare di Champions con 13 giocatori, i miei ragazzi si sono dimostrati fantastici. Con la sosta, spero di riavere a disposizione tutti gli uomini».

Sui rientri di Radu e Lulic.

«Radu domani sarà a disposizione, si sta allenando da diversi giorni. È stato aggiunto alla lista e sarà dei nostri per Lazio Juve. Lulic è concentrato, lo sto vedendo bene e quando sarà pronto si riprenderà il suo posto in lista. Loro rappresentano due pilastri di questa squadra».

Sulla classifica.

«È presto per farle. Domani sarà una gara importantissima contro una squadra molto forte, dobbiamo fare una prestazione perfetta».