Veron: «Ho bellissimi ricordi con la Lazio, mi sentivo a casa. Lunedì…»

© foto You Tube

Lazio ed Inter si ritroveranno faccia a faccia, sul campo dell’Olimpico e Juan Sebastian Veron, ex d’eccezione, ha commentato la gara

Ex di Lazio ed Inter. Campione indiscusso. Leggenda del secondo Scudetto. Juan Sebastian Veron è rimasto nel cuore e nella memoria dei tanti tifosi che hanno avuto il privilegio di vederlo giocare. A pochi giorni dal match tra le due squadre, l’ex centrocampista ha parlato così a Interdipendenza.net: «Ho bellissimi ricordi. Con la Lazio il mio primo scudetto, l’affetto della città, i tifosi, gli addetti ai lavori. Mi hanno fatto sentire a casa e ancora oggi mi chiamano, mi mandano messaggi. Rimani nella storia. Con l’Inter lo stesso, non ho altre parole che non siano di affetto. Sono contento di essere stato in due società così, con una storia. Le tre squadre con cui ho giocato, Parma incluso, erano delle big. Quando si vince e si raggiungono traguardi non è mai una casualità. È perchè c’è una società forte, unità tra giocatori e allenatori. Bisogna avere gli stessi sentimenti condivisi con tutti. Questo mi accomuna con tutte e tre le società».

«Oggi Lazio e Inter sono due squadre forti. La Lazio con Simone Inzaghi è lì. L’Inter si è ripresa con una serie di partite vinte e sta facendo la sua stagione. Spero che sia una partita bella, molto tattica. Le piccole cose, i dettagli, potranno definire la partita».

Articolo precedente
Formello – Badelj si scalda per l’Inter, Caicedo in vantaggio su Correa. Immobile e Berisha…
Prossimo articolo
primavera lazioPrimavera – Lazio, troppi errori: la sfida di Cosenza termina 0-0