Lazio-Fiorentina, Caicedo negli spogliatoi: «Non l’ho toccato…»

caicedo lazio
© foto www.imagephotoagency.it

Caicedo ha provato ha giurato di non aver colpito Pezzella, in Lazio-Fiorentina, ma di aver preso il pallone

Strakosha sui social, Parolo davanti alle telecamere, Inzaghi in conferenza. Tutti hanno giurato che il rigore non ci fosse. A Caicedo quell’intervento pesa sulla coscienza. È costato a lui, ma soprattutto è costato alla Lazio: due punti fondamentali per riagganciare il blocco di squadre davanti. Il giocatore ha provato a discolparsi, in primis coi compagni, appena imboccato il tunnel verso gli spogliatoi: «Non ho colpito Pezzella, ho preso il pallone. L’ho rinviato». Ma questo la squadra lo sa, lo sa il mister, lo sanno tutti. Adesso bisogna solo reagire sul campo, senza lasciare spazio al malumore, convertendo la rabbia in determinazione. Oggi la squadra si ritroverà sul campo di Formello per iniziare la preparazione in vista della Sampdoria.