Connettiti con noi

Campionato

Lazio, Farris: «Non ci nascondiamo, sappiamo di essere indietro in classifica» VIDEO

Pubblicato

su

farris

Massimiliano Farris è intervenuto ai microfoni di Dazn: le parole del vice-allenatore della Lazio

Il vice di Simone Inzaghi, Massimiliano Farris, è intervenuto ai microfoni di Dazn:

«Porto il saluto di Inzaghi che non ha voce. I punti sono importanti, sono venuti da una partita sporca, giocata meno bene rispetto alle ultime ma serviva questa. La squadra conserva le qualità tecnico tattiche, ma oggi contava il cuore. Dobbiamo smettere di pensare all’anno scorso, abbiamo vissuto un sogno, ma quest’anno siamo ripartiti. Non abbiamo mai nascosto di essere insietro e aver perso punti per gli sforzi della Champions.

Mancanza gol? Immobile ha recuperato, ma capitano cose imponderabili, come oggi per il fuorigioco. L’asse funziona, chiaramente c’è stata un’evoluzione, gli avversari ci studiano, paradossalmente giochiamo meglio in costruzione.

Fascia sinistra? Speriamo di recuperare il prima possibile di recuperare Lulic, poi se ci dovessero essere movimenti di mercato, la società sarà attenta».

Il vice allenatore a Lazio Style Channel

«Anche lo scorso anno approcciavamo bene alle partite, gestendo con calma. Oggi abbiamo vinto una partita sporca, sfruttando gli spazi e la verticalità. Dopo il gol della Fiorentina è nato un piccolo problema mentale ma la squadra ha voluto fortemente la vittoria sia con il cuore che con testa e qualità. Questo è un segnale d’intenti chiaro della squadra, che ha valori superiori alla classifica attuale.

La Champions League ha tolto qualcosa ma questo fa parte dell’esperienza. Nel momento delicato della stagione poi abbiamo perso giocatori decisivi, la speranza è recuperare al più presto tutti gli indisponibili. Nel finale abbiamo scelto di far rifiatare Immobile e per non perdere centimetri davanti abbiamo scelto la fisicità di Muriqi anziché quella di Pereira. Ciro è un combattente, segna e si sacrifica sempre per la squadra. 

Stiamo insistendo con il fraseggio da dietro, ci sono stati momenti in cui siamo andati in difficoltà ma stiamo portando avanti una linea che ci ha anche portato cose positive. Adesso testa al Parma e poi al derby, dove per fortuna avremo più tempo per prepararlo. Prima però dovremo andare in Emilia per prenderci tre punti che sarebbero fondamentali».

 

Advertisement