Lazio, conferenza Inzaghi: «L’imperativo è vincere. Tante assenze ma chiederò un sacrificio a Correa e Caicedo»

lazio cagliari
© foto www.imagephotoagency.it

Simone Inzaghi, tecnico della Lazio, è intervenuto nella consueta conferenza stampa della vigilia

E’ tutto pronto per Lazio-Celtic. Mister Inzaghi, guida tecnica dei biancocelesti, è intervenuto quest’oggi nella conferenza stampa della vigilia. Ecco le parole dell’allenatore piacentino.

MATCH – «Domani dobbiamo vincere perchè abbiamo in testa questo risultato, dobbiamo muovere la classifica sapendo che non sarà una gara semplice. Il Celtic è un’ottima squadra ha giocatori di qualità che possono metterti in difficoltà in qualsiasi momento».

FORMAZIONE – «Non ho ancora un’idea precisa perché abbiamo finito queste tre gare ravvicinate con qualche problema. Non ci saranno Radu, Marusic e Cataldi che è squalificato. Correa, Caicedo e Leiva hanno qualche problema. Caicedo ha preso una forte botta alla spalla. Ieri Correa ha preso un colpo in allenamento e Leiva è affaticato così come Immobile e Lulic, ma su di loro sono fiducioso. Veniamo da tre partite in cui abbiamo speso tanto, domani cercherò di schierare la formazione migliore per fare un’ottima partita».

OBIETTIVO – «Vorrei rivedere la stessa prova della gara di andata con un risultato diverso. Abbiamo fatto un’ottima gara ma abbiamo commesso degli errori che a certi livelli non ti puoi permettere. Servirà più attenzione rispetto alla gara del Celtic Park».

CAICEDO, CORREA, IMMOBILE – «Devo valutare attentamente le condizioni di Caicedo e Correa. Cercheremo in tutti i modi di recuperarli, allo stesso tempo posso alzare Luis Alberto e Milinkovic. Immobile ha giocato tre partite per intero, so che al termine del primo tempo di Milano aveva qualche problema e so che farà di tutto per esserci. Agli altri chiederò un sacrificio perché per noi domani è una gara importate».

VAVRO , JONY, BERISHA – «Vavro e Jony devono continuare a lavorare. Si sono inseriti molto bene nel gruppo, mi stanno mettendo in difficoltà in allenamento perché si impegnano. Berisha sta cercando di mettersi sempre alla pari degli altri, per lui qui alla Lazio c’è una folta concorrenza. Abbiamo Leiva, Milinkovic, Luis Alberto e Parolo. Cataldi in crescita esponenziale, quindi devo fare delle scelte. Berisha deve continuare a lavorare sapendo che giocando nella Lazio c’è molta concorrenza nel suo ruolo».

GARA DI ANDATA – «Gara giocata ad ottimo livello, penso che i momenti decisivi siano stati gli episodi, come il palo di Correa. Dal possibile 2-0 siamo passati all’1-1. Dovremo essere bravi a far girare gli episodi a nostro favore».

OLIMPICO – «Spero che domani sia una bellissima giornata di sport e una bellissima partita. Sappiamo che arriveranno tanti sostenitori del Celtic. So che nonostante la Nord chiusa saranno parecchi i sostenitori della Lazio».