Lazio, Caicedo: «Giochiamo fino alla fine! Supercoppa? Possiamo vincerla!»

© foto Db Reggio Emilia 24/11/2019 - campionato di calcio serie A / Sassuolo-Lazio / foto Daniele Buffa/Image Sport nella foto: esultanza gol Felipe Caicedo

Caicedo regala la vittoria alla Lazio allo scadere. I biancocelesti espugnano anche la Sardegna Arena e consolidano il terzo posto

Ancora Caicedo. Ancora allo scadere. La Lazio regala brividi anche alla Sardegna Arena. Coraggio, temperamento e forza: questa squadra regala emozioni. A bordo campo, ai microfoni di Sky Sport, ha parlato l’attaccante ecuadoriano:

«Sì, ci credevamo. Dopo Sassuolo lo avevo detto che questa squadra ha imparato molto, siamo bravi a giocare fino alla fine. Dobbiamo continuare così, questo gruppo se lo merita. Sono contento per il gol. Il Cagliari è una grande squadra, sta giocando bene. Questo campo è difficile e lo sapevamo, ha più valore. Dove possiamo arrivare? Pensiamo partita dopo partita, c’è ancora tanta strada da percorrere, ma stiamo bene. Non posso parlare di scudetto».

Caicedo a Lazio Style Channel

«Penso che il mio lavoro è questo: farmi trovare pronto e ringrazio Dio per l’opportunità. La Lazio ha fatto una grande partita contro una grande squadra. Il Cagliari lotta per l’Europa, vince i duelli, è una squadra fisica. Sapevamo che sarebbe stata difficile. Siamo contenti e non vogliamo fermarci. Minuti finali? Questo è il frutto del lavoro del mister, dello staff. Ogni giorno ci dicono che dobbiamo lottare fino alla fine, stiamo dimostrando quella cattiveria che ci mancava. Siamo più maturi anche se siamo gli stessi. Il mister sta lavorando bene sui dettagli e sulla mentalità. Questa partita vale oro, abbiamo sofferto, ma abbiamo giocato da squadra».

«Adesso pensiamo alla Supercoppa: ce la giochiamo, la vogliamo. Siamo pronti per affrontare una partita dura. Adesso dobbiamo continuare partita dopo partita, è ancora lunga. Ogni partita è una finale, rimaniamo umili anche se stiamo facendo una grande stagione. Sappiamo che l’obiettivo è la Champions, ci sta che tutti parlino di Scudetto ma noi dobbiamo rimanere calmi».