Lazio, Jaiteh: «Mi notarono mentre giocavo al parco. Inzaghi mi allenò»

© foto www.imagephotoagency.it

Il giovane calciatore gambiano ha raccontato di come la Lazio si accorse di lui ma poi si trasferì alla Roma

Bakary Jaiteh è arrivato a Roma dal Gambia nel 2013. Il giovane dal grande talento inizia la sua avventura calcistica nella Lazio. Per problemi burocratici non viene tesserato e passa poi dai cugini giallorossi.

A Footmercato.net, il classe ’99 ha raccontato com’è nato l’incontro con la società biancoceleste: «E’ vero, la Lazio mi ha notato mentre giocavo a calcio in un parco con gli amici. Un osservatore mi ha visto e mi ha offerto la possibilità di fare un provino. Mi sono allenato con la Lazio, sotto gli ordini di Simone Inzaghi, ma dato che non avevo 18 anni ed ero extracomunitario non potevo essere tesserato». 

Iscriviti gratis alla nostra Newsletter

Privacy Policy