Italia, solo pari con la Macedonia: Immobile decisivo anche in azzurro, mentre Parolo…

© foto www.imagephotoagency.it

Italia, niente playoff: bisogna aspettare Bosnia-Belgio. Soltanto 1-1 contro la Macedonia, ma Immobile è ancora decisivo. Penalizzato invece Parolo

Fischi per l’Italia. La selezione di Gian Piero Ventura non va oltre il pareggio 1-1 contro la Macedonia. Al vantaggio di Giorgio Chiellini risponde al 77′ Aleksandar Trajokovski (assist dell’ex Goran Pandev). Con questo risultato, abbinato al 3-0 della Spagna sull’Albania, gli Azzurri hanno la matematica certezza di essere secondi del Girone G. Ma la strada per i Mondiali di Russia 2018 è lunga, manca ancora la matematica certezza del pass per i playoff. Ecco comunque l’analisi della prestazione dei calciatori laziali in campo:

IMMOBILE – Torna nel suo stadio, l’Olimpico di Torino, quello in cui è stato nominato capocannoniere nella stagione 2013/2014. L’accoglienza dei tifosi non è però delle migliori, dalle tribune arriva qualche fischio dei sostenitori granata. Ciro Immobile non è egoista in occasione della rete del momentaneo vantaggio e, dopo uno scambio con Lorenzo Insigne, regala a Chiellini il più facile degli appoggi in rete. L’attaccante della Lazio si vede poco nella ripresa: i compagni lo servono poco e male, sempre contrastato dai difensori centrali macedoni. VOTO: 6

PAROLO – Il 3-4-3 schierato dal c.t. penalizza il centrocampista di Gallarate. Solito motorino in mezzo al campo, ma troppi compiti difensivi per uno abituato ad inserirsi spesso in area. Con il solo aiuto di Roberto Gagliardini, non c’è la possibilità di spingersi avanti. Si becca pure un cartellino giallo per eccesso di foga. VOTO: 5.5