Immobile, Luis Alberto e Correa: i tre tenori strappati al Siviglia

Cravero
© foto Db Milano 03/11/2019 - campionato di calcio serie A / Milan-Lazio / foto Daniele Buffa/Image Sport nella foto: esultanza gol Joaquin Correa

I tre biancocelesti, protagonisti nella vittoria di ieri a San Siro, hanno tutti un legame con il Siviglia

Chissà se in Spagna in casa Siviglia avranno visto le ultime prestazioni della Lazio. Chissà che in questi anni non abbiano visto quanti gol ha segnato Ciro Immobile, quanti assist ha fornito Il Mago Luis Alberto e quanto sta diventando determinante Correa.

Tutti e tre i gioielli hanno infatti un trascorso nel club andaluso: Immobile ci arrivò forse nel momento peggiore della sua carriera, dopo l’esperienza tedesca con il Dortmund e in poco tempo tornò in Italia, al Torino, da dove poi lo acquistò la Lazio. Luis Alberto invece è cresciuto nel club spagnolo che in estate ha fatto qualche tentativo per riaverlo indietro. Infine Correa, l’ultimo in ordine cronologico ad essere andato via dalla Spagna e ad essere arrivato alla Lazio. Tre gioielli in cui la Lazio ha creduto, che ha valorizzato, che ha reso indispensabili. Ora da Siviglia possono solo ammirarli.