Il Borussia vuole la qualificazione e prepara la mossa vincente

© foto www.imagephotoagency.it

Amin Younes, solo 19 anni, sarà l’arma in più domani sera del Borussia. Come riporta il Corriere dello Sport, Favre non lo lancerà titolare, ma sarà pronto ad entrare in corso d’opera. Younes è un’ala brevilinea e molto rapida che potrebbe essere letale per la difesa biancoceleste. Nonostante con l’Amburgo nell’ultima gara di Bundesliga non abbia funzionato, in Germania si punta molto sul ragazzo, a partire dal suo direttore sportivo Max Eberle: “Con le sue qualità nell’uno contro uno, Younes è davvero un’arma. E contro i difensori alti, le zanzare possono fare più danni degli arieti”. Favre però, dall’alto della sua esperienza, non vuole bruciare il giovane talento: “Younes è bravo, ma come tutti i giovani deve farsi le ossa”. Il resto della squadra è carico e crede nell’impresa all’Olimpico, come Hanke: “Io amo queste partite dove si gioca tutto in una volta sola. Con una grande prova di coesione possiamo eliminare la Lazio”, dicharazioni che fanno seguto a quelle del portiere Ter Stegen: “Tutta la nostra concentrazione è sulla gara di ritorno a Roma. Anche se non sarà un compito facile, noi possiamo vincere”.

Articolo precedente
Konko, nessuna lite con i tifosi!
Prossimo articolo
Europa League: rientrano Ledesma e Radu, Mauri forse