Gullit difende Hoedt: «Non schierarlo è stato un rischio inutile»

calciomercato lazio
© foto www.imagephotoagency.it

L’intervista a Gullit che critica la scelta dell’ex ct Blind nel non schierare Hoedt contro la Bulgaria

La sconfitta di sabato sera contro la Bulgaria non è stata presa bene dalla stampa olandese. L’inaspettato risultato negativo, oltre a complicare la corsa verso i Mondiali di Russia 2018, ha portato all’esonero del ct Danny Blind. L’allenatore è finito nell’occhio del ciclone per aver schierato al centro della difesa Matthijs de Ligt (classe ’99 dell’Ajax), invece del più esperto Wesley Hoedt. La scelta azzardata non è stata gradita neanche da Ruud Gullit, che ai media locali si è schierato dalla parte del centrale della Lazio: «Non ho capito del tutto il motivo per cui ha deciso di non schierarlo. O Blind non considera seriamente il campionato italiano, oppure non è stato convinto dal giocatore. Schierare il diciassettenne è stato un azzardo inutile e le conseguenze si sono viste. Quella era una partita da vincere a tutti i costi, adesso rischi di bruciare un giovani che sente addosso tutte le responsabilità».