Connettiti con noi

Hanno Detto

Gisdol: «Lazio una delle più pericolose, quello che temo di più…»

Pubblicato

su

Alla vigilia del match di Europa League tra Lokomotiv Mosca e Lazio, Markus Gisdol, tecnico dei russi, è intervenuto in conferenza stampa

Alla vigilia del match di Europa League tra Lokomotiv Mosca e Lazio, Markus Gisdol, tecnico dei russi, è intervenuto in conferenza stampa. Ecco le sue parole:

POSSIBILE PASSAGGIO DEL TURNO «Abbiamo scarse possibilità di passaggio del turno, ma cercheremo di sfruttare al meglio. La Lazio è una delle squadre migliori del girone, domani sera faremo del nostro meglio, dobbiamo vincere. Ci sono tante idee interessanti, domani dobbiamo raccogliere le nostre forze per vincere. Abbiamo bisogno dei tre punti».

ALLENAMENTO IN RITARDO – «Ho dimenticato l’appuntamento (scherza n.d.r) Normalmente siamo puntuali, ma abbiamo dedicato più tempo alla teoria. A questo è dovuto il ritardo».

GLI INFORTUNATI – «Abbiamo una migliore situazione rispetto alla partita precedente. Rifat Zhemaletdinov non sarà presente, Smalov si. Gli assenti di oggi? Non ricordo (ride n.d.r.)»

FASE OFFENSIVA – «Oggi ci siamo allenati sia in attacco che in difesa, ci rendiamo conto che non possiamo che non possiamo stare sulla nostra metà».

IL GIRONE – «Dobbiamo prima concentrarci sul nostro, sulla partita di domani. Dall’altra parte non potremmo giocare a viso aperto, altrimenti la Lazio ci punirà. Domani dovremo cercare di trovare equilibrio tra attacco e difesa».

REPARTO DELLA LAZIO PIU’ PERICOLOSO – «Ci sono molti giocatori che hanno qualità individuali importanti, non voglio parlare di un singolo. Domani cerchiamo di applicare le nostre idee e speriamo di ottenere i frutti della nostra tattica».

INTER – LOKOMOTIV NELLA STORIA – «Un’altra vittoria come contro l’Inter? I miei giocatori sono già motivati, non dovrò motivarli io”».