Genovese: «Champions possibile se continuiamo a giocare come contro la Roma»

Genovese
© foto @Youtube

Il regista Paolo Genovese sulla vittoria della Lazio nel derby con la Roma: le sue parole

Regista, sceneggiatore e grande tifoso della Lazio. Paolo Genovese sabato sera era all’Olimpico per assistere al derby. Una serata di grande gioia per lui e per tutti i tifosi biancocelesti. Intervistato da Radio 2 ha confessato.  «Il derby è tensione, non è divertimento. Non vediamo l’ora che passi. Lo stadio era pieno e questa cosa mi riempie il cuore. Mi dispiace per i tafferugli che ci sono stati fuori. Per quanto riguarda la Lazio, ora la possibilità Champions è concreta. Sulla carta ce la possiamo fare. Andiamo a Firenze con un altro spirito»

Ancora su derby: «Quando la Lazio gioca così non ce n’è per nessuno. La Lazio ha giocato benissimo e lo aveva fatto anche contro il Milan. Sabato la differenza l’ha fatta Inzaghi, in modo in cui ha indovinato la gara. La mossa intelligente è stata quella di non mettere da subito Immobile. Nello spogliatoio c’è unione, si vede da come i giocatori vanno ad abbracciare il mister dopo i gol. Inzaghi a mio parere è uno dei migliori allenatori che abbiamo mai avuto. Tatticamente è difficile che sbagli una partita. Riesce a trasmettere lucidità e certezza. Ieri ha fatto sì che la squadra rimanesse concentrata».