FORMELLO – Squadra che vince non si cambia. Ma con la Dea c’è un Lukaku in più

© foto www.imagephotoagency.it

Lazio, a Formello in scena le prove tattiche in vista dell’Atalanta: Marusic confermato a sinistra, davanti Correa e Immobile

Riecco l’ennesimo duello tra Inzaghi e Gasperini. Le due corazzate Lazio e Atalanta sono pronte ad un nuovo faccia a faccia. Nei nove precedenti bilancio in perfetta parità: 3 vittorie per Simone, tre per il collega, tre pareggi. All’Olimpico, domani sera, si gioca per andare in testa.

Se le scelte del mister degli orobici sono ancora un rebus, quelle del tecnico piacentino della Lazio sono rese notevolmente più prevedibili dall’infermeria e dal ritardo sul mercato. In porta Strakosha, difesa composta da Patric, Acerbi e Radu, terzetto provato oggi al Fersini. Inzaghi avrà un’arma in più in Quissanga Bastos, che dovrebbe andare in panchina ed essere il primo eventuale cambio nella retroguardia. A sinistra confermato il migliore in campo della Sardegna Arena Adam Marusic, chiamato ad una prova ben più probante. A gara in corso un’altra soluzione, Jordan Lukaku, che si accomoderà in panchina e sarà quindi a disposizione dell’allenatore per cambiare gli equilibri. Leiva ancora in cabina si regia, con gli inamovibili Luis Alberto e Milinkovic da mezze ali. A destra Manuel Lazzari cerca il bis di Cagliari. In avanti la coppia che Gasperini ha etichettato chiaramente nella conferenza di vigilia come il “valore aggiunto” della rosa biancoceleste: CorreaImmobile. Lo scorso anno i due fecero tre gol ai nerazzurri, Inzaghi spera possano replicare, perchè Muriqi non sarà convocato (seconde visite mediche domattina) e Caicedo sarà l’unico cambio offensivo.