Fiorentina, Montella: «Fallo Lukaku-Sottil, perché l’arbitro non è andato a vederlo al Var?!»

Lazio-Milan
© foto www.imagephotoagency.it

Il tecnico della Fiorentina Vincenzo Montella ha analizzato la sconfitta al Franchi contro la Lazio ai microfoni di Sky

Il tecnico della Fiorentina Vincenzo Montella, al termine del match contro la Lazio, è intervenuto ai microfoni di Sky per commentare la sconfitta: «Fallo Lukaku-Sottil? Non capisco, perché non andare a vedere l’episodio un’azione decisiva a tre secondi dalla fine? Ho chiesto all’arbitro e lui mi ha detto che non è rigore, e che dal Var non l’hanno chiamato. Siccome non è la prima volta, sono nervoso. Se non ci fosse stato il Var, si accettava un po’ meglio. Vedendolo in televisione, il fallo sembrava netto. Alleno da sette, otto anni e non ho mai parlato degli arbitri come nell’ultimo periodo. Vai a rivedere l’azione, togliti dall’impasse! Siamo stati quattro minuti fermi per ascoltare quello che gli diceva, se l’avesse visto in tv non era meglio? Spero che Guida mi paghi il caffè che mi ha promesso!».

SCONFITTA«Sono orgoglioso dei ragazzi, è stata una partita difficile. La Lazio ha giocatori forti e un progetto che va avanti da tanto. Per continuità di gioco, i biancocelesti sono stati superiori. Le occasioni le abbiamo avute sia nella prima parte che nella seconda. Credo che questa sia stata la prima partita in cui l’avversario, dal punto di vista del gioco, è stata superiore. Però, poteva vincere anche la Fiorentina. Cambio Ribery? Per me era stanco già da un po’. Ci sta che un campione abbia l’adrenalina e che voglia continuare a far bene».