Ex Lazio, Acerbi si racconta: «Quando arrivò la malattia, rimasi scioccato»
Connettiti con noi

Hanno Detto

Ex Lazio, Acerbi si racconta: «Quando arrivò la malattia, rimasi scioccato»

Pubblicato

su

Ex Lazio, Acerbi si racconta: «Quando arrivò la malattia, rimasi scioccato» Le parole dell’ex difensore biancoceleste

Nell’intervista concessa a Vanity Fair, il difensore dell’Inter ed ex Lazio, Francersco Acerbi torna a parlare della malattia e del lungo e tortuoso cammino che ha affrontato per uscirne. Un tumore arrivato quando aveva 25 anni, da cui, per fortuna, è guarito:

LA DIAGNOSI – «La prima volta rimasi scioccato, non sapevo come reagire. Parlare coi medici mi fu molto utile. Avevo molta paura ma la consapevolezza di essere in buone mani mi aiutò a ritrovare fiducia»

CONSIGLIO – «Con questo tipo di malattia bisogna essere tempestivi. Quando provi dolore è già troppo tardi. Il mio lavoro mi permette di essere sempre sotto controllo ma, in generale, la prevenzione è fondamentale. Non bisogna aspettare di stare male»

COME REAGIRE AD UNA DIAGNOSI COSI’ SPIETATA? – «Non c’è un modo specifico per affrontare questa situazione e tutto quel che comporta. La verità è che il cancro fa paura. E per questo non mi stancherò mai di ripetere che bisogna anzitutto prendersi cura di sé stessi. Ma è importante farlo quando sembra che tutto vada bene, prima di stare male. Prima che sia troppo tardi. La prevenzione serve proprio a questo»

Copyright 2023 © riproduzione riservata Lazio News 24 - Registro Stampa Tribunale di Torino n. 46 del 07/09/2021 Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione al n. 26692 - PI 11028660014 Editore e proprietario: Sport Review s.r.l. Sito non ufficiale, non autorizzato o connesso a S.S. Lazio S.p.A. Il marchio Lazio è di esclusiva proprietà di S.S. Lazio S.p.A.