Esclusiva – Lazio-Šimunović, un bosniaco per il dopo de Vrij: ecco la situazione

© foto Twitter @@SimunovicJozo

Esclusiva LazioNews24 – Il ds Tare ha preso di mira Jozo Šimunović: il difensore è stato messo in stand by, c’è da risolvere il nodo de Vrij. Sul bosniaco diversi club inglesi, ma la Lazio rimane in vantaggio

Un bosniaco per la LazioJozo Šimunović è da diverso tempo sulla lista dei desideri del ds Igli Tare, il suo nome è tornato prepotentemente nell’orbita biancoceleste dopo lo stato di indecisione mostrato da Stefan de Vrij riguardo il rinnovo (clicca qui per leggere gli ultimi aggiornamenti). Il tempo è scaduto, la società non può perdere altro tempo: secondo le ultime indiscrezioni raccolte dalla nostra redazione, in queste ore l’albanese è in contatto con il Celtic per portare avanti una trattativa che andrebbe a concludersi il prossimo giugno. Non è infatti scontata la permanenza dell’olandese, anche qualora arrivasse il prolungamento. Šimunović ha un contratto che lo lega al club scozzese fino al giugno 2021, fu riscattato dalla Dinamo Zagabria al prezzo di 7.5 milioni di euro nell’estate 2015. Servirà dunque qualche milione in più per aggiudicarselo.

MA CHI E’ ŠIMUNOVIC? – Nato a Zagabria il 4 agosto 1994, ha ottenuto ad inizio 2016 il passaporto bosniaco. Cresciuto nelle giovanili della Dinamo, ha percorso tutta la trafila delle Nazionali giovanili della Croazia dall’Under 16 all’Under 21 (48 presenze). Dalla scorsa stagione è diventato il titolare inamovibile della difesa del Celtic, club con il quale ha avuto la possibilità di giocare l’Europa League e debuttare nella fase a gironi della Champions League (6 apparazioni). Leader del pacchetto arretrato dei “Bhoys”, ha vinto in carriera (tra Croazia e Scozia) 5 campionati nazionali e 4 coppe di lega.

LAZIO, ATTENTA ALLA CONCORRENZA – I biancocelesti non sono gli unici ad aver puntato Šimunović. Anzi, in Premier League stanno facendo la fila per aggiudicarselo: il Crystal Palace ha offerto 8 milioni di sterline (circa 9 milioni di euro), anche il Burnley si è mosso per chiedere informazioni. Il giovane difensore ha messo un freno alle operazioni, aspetta l’azione della Lazio per un trasferimento a giugno nella Capitale. Il suo destino è anche nella mani di de Vrij, ma la situazione potrebbe delinearsi già nelle prossime ore.

Articolo precedente
ChievoLazio-Chievo, doppia seduta per i ragazzi di Maran: Inglese rischia…
Prossimo articolo
valdifioriCalciomercato Lazio, tre i nomi caldi: interessa un giocatore del Torino