Dribbling, tiri intercettati ed occasioni da gol: i numeri della Lazio 2018/19

Lazio Correa
© foto www.imagephotoagency.it

Lazio, tutte le statistiche relative a dribblig, tiri intercettati ed occasioni da gol del campionato terminato meno di un mese fa

Lazio / A meno di un mese dalla conclusione del campionato di Serie A, è tempo di bilanci. A proposito della Lazio, il noto portale Lazio Page, ha appena pubblicato alcune curiose statistiche dei biancocelesti relative alla stagione 2018/19. Innanzitutto, le occasioni da gol. Senad Lulic è stato il giocatore del club capitolino a creare più occasioni da gol su azione. Nella classifica dell’intera Serie A, il bosniaco occupa il terzo posto a quota 46, dietro a Suso (61) e De Paul (56). Ma non è finita qui. E’ stata analizzato, infatti, anche il rapporto tra tiri in porta e gol fatti. In cima all’elenco c’è Danilo Cataldi con sette tiri e due reti (22,2%). Più indietro Immobile, che ha inquadrato la porta per ben 68 volte siglando però ‘solamente’ tredici marcature.

DRIBBLINGLazio Page si è poi soffermata sui dribbling, su chi nella formazione di Inzaghi ha saltato più volte l’uomo in campionato. Non sorprende trovare in vetta Joacquin Correa (48), più volte considerato l’unico biancoceleste ad avere le doti di vero ‘dribblatore’. Più in basso e ben distanti dal ‘Tucu’ ci sono Milinkovic-Savic e Lulic (31). Infine, la statistica relativa ai ‘muri’ della Lazio: Francesco Acerbi con cinque cross, quindici passaggi e 24 tiri bloccati si è aggiudicato il titolo. Nulla hanno potuto Parolo e Lulic, rispettivamente al secondo ed al terzo posto.