Connettiti con noi

Campionato

Paramatti: «Mihajlovic e Sarri due grandi allenatori. E sul passato…»

Pubblicato

su

Paramatti ha analizzato il match tra Lazio e Bologna, in programma domani alle ore 15 allo stadio Olimpico

Paramatti ha analizzato il match tra Lazio e Bologna, in programma domani alle ore 15 allo stadio Olimpico. Queste le parole dell’ex difensore dei felsinei, riportati nel match program della società biancoceleste.

SARRI E MIHAJLOVIC – «Non sono sorpreso del fatto che Sinisa sia allenatore. Lo conoscevo bene da calciatore e aveva il carisma del leader. Mi aspettavo ad alti livelli anche Sarri. Lui è un allenatore molto preparato e che sa far giocare bene le sue squadre. Probabilmente io mi sarei esaltato nel suo 4-3-3. Insomma, parliamo di due grandi allenatori».

EREDE – «Io mi rivedo molto in Di Lorenzo del Napoli, perché è bravo in entrambe le fasi. Lazzari? Lo conosco dai tempi della Spal e mi è sempre piaciuto. Lui, con il suo dinamismo, predilige attaccare».

PASSATO – «Mi ricordo la sfida alla Lazio nel 1996. Avevo 28 anni e debuttavo in Serie A dopo una lunga gavetta. Mi tremavano le gambe, ma riuscimmo comunque a vincere. Ricordo anche il 9 gennaio 2000, quando i biancocelesti vinsero 3-1. Era il giorno del centenario e non mi dimentico il clima di festa. Ho comunque bei ricordi con i capitolini, visto che, il 5 maggio del 2002, battendo l’Inter, mi hanno permesso di vincere lo scudetto con la Juve».

News

video

Lazio News 24 - Registro Stampa Tribunale di Torino n. 46 del 07/09/2021 Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione al n. 26692 - PI 11028660014 Editore e proprietario: Sportreview s.r.l. Sito non ufficiale, non autorizzato o connesso a S.S. Lazio S.p.A. Il marchio Lazio è di esclusiva proprietà di S.S. Lazio S.p.A.