Connettiti con noi

Hanno Detto

Gnonto: «Sono rimasto il ragazzo di sempre. Mi ricordo…»

Pubblicato

su

Gnonto è stata una delle sorprese della Nazionale impegnata nelle scorse settimane in Nations League: le sue parole

Gnonto è stata una delle sorprese della Nazionale impegnata nelle scorse settimane in Nations League. L’attaccante oggi ha incontrato i bambini delle scuole calcio di Verbania al camp organizzato dal suo primo allenatore Rino Molle per poi intervenire ai microfoni di Sky Sport:

«È un’emozione tornare a trovare i ragazzi con cui ho passato molto tempo nel mio passato. Ora penso alla maturità. L’esame di Mancini è stato difficile, ma ora mi concentro sullo studio. La scuola ha un valore importante per me e per la mia famiglia. Ora sono alla fine del percorso. Il gol alla Germania ha cambiato molte cose, ma sono il ragazzo di sempre. Cerco di stare distaccato da quello che mi succede intorno. Ovviamente mi fa piacere essere sui giornali, ma non ci devo pensare. Mi ricordo le giornate passate al campetto a giocare con i miei amici, mi divertivo molto. Spero che molti di loro possano fare molto meglio».