Delio Rossi: «Le parole di Lulic messaggio alla società»

© foto www.imagephotoagency.it

L’ex tecnico della Lazio Delio Rossi svela la sua opinione riguardo alle dichiarazioni rilasciate nei giorni scorsi da Lulic all’indirizzo dei compagni di squadra

Nelle stanze di Formello rimbombano ancora le parole pronunciate da Senad Lulic alla radio ufficiale del club. Il bosniaco ha sollevato l’attenzione dei compagni su una questione importante: lo spirito d’inizio stagione è stato progressivamente smarrito e lo si vede sul campo. Di qui l’invito a tornare coi piedi per terra e a dare tutto per la maglia e per i tifosi. A commentare lo sfogo dell’esterno biancoceleste ci ha pensato Delio Rossi, uno che lo spogliatoio della Lazio l’ha vissuto entrando nel cuore della gente. L’ex allenatore laziale, intervenuto ai microfoni di Radio Incontro Olympia ha dichiarato: «Le parole di Lulic e Radu? I giocatori non pensano mai in modo collettivo, ma singolarmente. Può comunque essere un messaggio alla società biancoceleste». La mente inevitabilmente vola ai tempi in cui era lui a sedere sulla panchina della Lazio: «Quando c’ero io a Roma, lo stadio era sempre pieno. Adesso le cose sono cambiate, solo un grandissimo risultato potrebbe riportare la gente allo stadio. Ma non perché i tifosi non amano più la Lazio, ovviamente, ma perché il rapporto con la società è inesistente. Comunque i laziali si esaltano anche nei momenti di difficoltà, basti ricordare la squadra del -9. I giocatori però hanno bisogno di sentire intorno il calore del tifo, ti fa sentire vivo». Rossi ha detto la sua anche sulla corsa al titolo: «Chi vincerà lo scudetto? I laziali non devono essere preoccupati, secondo me c’è una squadra che è superiore a tutti. Sul piano di vista tecnico non c’è paragone. I campionati però si decidono a Marzo, se la Juve dovesse continuare in Champions la Roma potrebbe approfittarne, anche se i giallorossi hanno l’impegno dell’Europa League».

Articolo precedente
inzaghi immobile lazioLazio, Inzaghi e i senatori a cena insieme
Prossimo articolo
felipe anderson lazio inzaghiFelipe Anderson fa 100 in Serie A contro il Chievo