Cremonese, Rastelli: «Lazio fortissima ma ci meritiamo questa occasione»

© foto www.imagephotoagency.it

Cremonese, le parole di mister Massimo Rastelli durante la conferenza stampa sulla sfida di Coppa Italia in programma domani alle 18

Archiviata la pratica Napoli, la Lazio ha ricominciato a pensare alla Coppa Italia: la gara di domani vede i ragazzi  di Inzaghi impegnati contro la Cremonese di Massimo Rastelli. Il mister è tornato sulla panchina da poco tempo dopo la parentesi Baroni. Ecco cos’ha detto il mister sul match dell’Olimpico durante la consueta conferenza stampa:

«È stato semplicissimo rientrare e riprendere il lavoro interrotto tre mesi fa. Domani mi aspetto una prova di grande carattere e voglia, bisogna dimostrare che da ora in poi inizia per noi una nuova stagione. I ragazzi sono stati bravissimi a meritarsi questa vetrina, serve onorarla. La Lazio ovviamente è fortissima, viene da dieci successi di fila ed è in grande condizione psicofisica, ma noi vogliamo ripartire con rinnovato entusiasmo. Ho ritrovato una squadra con una condizione migliore rispetto a quando l’avevo lasciato, naturale avendo lavorato per altri tre mesi. Cercheremo di portare avanti il lavoro intrapreso con qualche variabile in base agli interpreti.Ci fosse stata una settimana ‘normale’ prima della partita col Venezia allora avrei fatto determinate scelte, ma essendoci solo quattro giorni dalla gara di Coppa Italia allora dovrò stare molto attento col minutaggio di certi giocatori. Alcuni non sono in grado adesso di disputare due match ravvicinati, metterò in campo in ogni caso la formazione più equilibrata possibile, pur gestendo i minutaggi. Perché per noi sabato sarà di vitale importanza

Compagni d’attacco durante la stagione 1998/99 al Piacenza, Rastelli ha parlato anche di Simone Inzaghi:

«Lì fu una bella stagione, Simone era un ragazzo che veniva dalla C e, nonostante i titolari fossero altri, giocavamo sempre io e lui. Fece un campionato straordinario che fu determinante per il suo passaggio alla Lazio. Molte volte ha segnato con miei assist, mi ha sempre ringraziato per questo.»

Iscriviti gratis alla nostra Newsletter

Privacy Policy