Connettiti con noi

News

Cosmi: «Senza pubblico, il Covid ha cambiato i verdetti. Penso alla Lazio…»

Pubblicato

su

Serse Cosmi ha analizzato l’andamento del calcio, dopo lo stop causato dal Covid e dalla pandemia: ecco le sue parole

Serse Cosmi, intervenuto sulle frequenze di TMW Radio, ha commentato il gli effetti che ha avuto la pandemia sul calcio. Ecco le sue parole:

«I verdetti della stagione passata, e mi riferisco sia alla A che alla B, in alcune situazioni avevano fatto intuire quanto tutto fosse condizionato da questo maledetto virus. Mi viene in mente la Lazio prima della sosta e dopo, oppure il Milan. Nonostante tutto, nei commenti e nei comportamenti, il calcio per il resto è rimasto uguale, ma manca una componente decisiva come il pubblico. Io non riesco ad abituarmi, fatico a considerarlo evento in completezza anche se capisco che si dovesse andare avanti.

Non mi si venga a dire però che è la stessa cosa… Ci sono situazioni di squadre colpite dal Covid, altre no: sono cose diverse da eventi fortuiti che hanno sempre condizionato il calcio, è una lotteria. Senza considerare che molte squadre nella preparazione non hanno potuto effettuare amichevoli, e per allenatori nuovi e chi cambia molto sono componenti fondamentali».