Connettiti con noi

Campionato

Conferenza stampa Inzaghi: «Col Napoli un nuovo inizio» – VIDEO

Pubblicato

su

Conferenza stampa Inzaghi: le parole del tecnico biancoceleste alla vigilia della sfida contro il Napoli. Le sue dichiarazioni

Simone Inzaghi ha parlato in conferenza stampa alla vigilia della sfida contro il Napoli, in programma domani sera alle ore 20.45 all’Olimpico. Queste le sue parole.

LOTITO – «Per quanto riguarda il rapporto con il presidente Lotito sapete che ho un rapporto che va al di là del rapporto classico che va tra presidente e allenatore. Abbiamo parlato dopo il Bruges e dopo il Benevento, era contento per la qualificazione in Champions ma si aspettava più di 1 punto tra Verona e Benevento. Non c’è alcun tipo di problema»

CONFRONTO CON LA SQUADRA – «Parlo tanto con la squadra, abbiamo parlato ed analizzato come giusto che sia. Il cammino in campionato è deficitario di qualche punto, abbiamo parlato tanto e sono sicuro che risponderemo con i fatti sul campo, già domenica sera contro il Napoli».

ACERBI – «Se ci sarà domani sera? Il ragazzo dice che sta bene, vediamo come va l’allenamento di oggi poi valuteremo insieme allo staff medico».

TROPPI GOL SUBITI – «Stiamo subendo di più rispetto all’anno scorso, gli uomini sono pressoché gli stessi, non è una questione solo di difensori, ma di squadra. Tutti dobbiamo fare una fase difensiva nel migliore dei modi, come l’anno scorso quando siamo stati la seconda difesa del campionato».

LOTTARE PER LE PRIME POSIZIONI – «Sicuramente potremo tornare a lottare per le prime posizioni. Noi sapevamo che avremmo avuto delle difficoltà a giocare ogni tre giorni. Inoltre alle partite ravvicinate abbiamo avuto giocatori fondamentali per noi con il COVID. Queste assenze si sono fatte sentire, fortunatamente sono tutti rientrati. Abbiamo perso qualche punto ma abbiamo il tempo e spazio per rientrare nel migliore dei modi».

RISPOSTE CONTRO NAPOLI E MILAN – «Si può parlare e analizzare tantissimo ma già da domani sera voglio risposte. Il nostro focus è sulla partita contro il Napoli dove si affronteranno due ottime squadre a cui mancheranno ottimi giocatori. Bisognerà fare zero errori perchè gli episodi saranno decisivi».

RINNOVO – «Rinnovo legato al mercato di gennaio? No, Con il presidente ci siamo visti dopo la partita contro il Bruges, abbiamo parlato con molta tranquillità come dopo il pareggio di Benevento. Sono 16-17 anni che lavoriamo insieme, non c’è mai stato nessun tipo di problema. Abbiamo un rapporto che va al di là del rapporto professionale».

BATTERE UNA BIG – «Sarebbe importantissimo, in noi c’è un grandissimo spirito di rivalsa. Sappiamo che non può bastare 1 punto tra Verona e Benevento, c’è tutto il tempo per rientrare e recuperare. Con il Napoli per noi deve essere un nuovo inizio per il campionato».

Advertisement

Facebook

Advertisement