Conferenza, Petkovic: “Daremo tutto per vincere il derby”

© foto www.imagephotoagency.it

E’ la vigilia del derby. Accantonata l’idea della conferenza congiunta tra i due allenatori, Petkovic si è presentato nella sala stampa biancoceleste per analizzare la partita di domani. Ancora qualche dubbio per l’allenatore di Sarajevo con la squadra reduce dalla trasferta turca e con alcuni giocatori ancora non recuperati.

Come arriva la Lazio al derby dopo l’impegno europeo?
Bene sul piano morale e fisico, sono molto fiducioso”.

Quanto vale questo derby?
Vale più di una partita normale. All’andata abbiamo fatto bene. Cercheremo anche domani di dare tutto ma con intelligenza ed umiltà”.

Secondo lei, chi rischia di più tra le due squadre? 
Mah, io tornerei indietro fino a luglio quando noi non eravamo proprio calcolati e loro erano considerati da primi posti visti i rinforzi che erano arrivati durante l’estate”.

Cosa le dà fiducia e cosa la preoccupa in vista di domani?
Ho fiducia perchè ieri ho visto i miei ragazzi tranquilli nell’allenamento che scherzavano. Non è facile avere questo atteggiamento a due giorni da una partita del genere, ma quest’anno abbiamo giocato molti match importanti e credo che siamo cresciuti sotto questo punto di vista. Unico svantaggio è di non avere a disposizione tutta la squadra al 100%, ma credo che le mancanze fisiche verrano compensate dall’adrenalina”. 

Come sta Klose, giocatore determinante negli ultimi derby? 
Bene ieri ha mangiato (ride ndr)..Sta bene ed ha ancora un giorno per lavorare e recuperare ancora qualcosa. La differenza comunque la fa il gruppo, la Lazio come squadra e Team”. 

Siete stati sempre avanti rispetto la Roma, siete più solidi? 
Ultimamente hanno fatto molto bene ed avevano trovato un buon cerchio di vittorie. Noi abbiamo fatto dieci partite in più rispetto a loro, ma come ho detto prima può essere un aiuto. Della Roma tanto rispetto, ma nessuna paura”. 

Come è cambiata la Roma, da Zeman ad Andreazzoli? 
Credo ora sia prudente e più coperta nella fase di possesso palla. Sinceramente non ho analizzato il confronto tra le due squadre, ma solo la Roma per come è ora per sfruttarne ogni minima cosa negativa”. 

Quali sono le condizioni di Mauri invece?
Fa parte di quel gruppo di giocatori che non sono al 100% della condizione, ma può essere molto utile per domani”. 

Vincendo domani potreste allontanare la Roma definitivamente ed eliminarla come concorrente per l’Europa. 
Daremo tutto per vincere il derby senza troppi calcoli e cercheremo di allontanare anche la Roma come abbiamo fatto con il Catania la scorsa domenica”. 

La Lazio è in risalita? 
Stiamo crescendo, abbiamo sfruttato la sosta ed ora abbiamo recuperato. Peccato che qualche giocatore è stato impiegato con le Nazionali ed ha dovuto affrontare anche lunghi viaggi, come Gonzalez”. 

Si aspetta da Hernanes un miglioramento? 
Non solo da lui. E’ vero che deve ritrovare convinzione e spero che con una giocata, un tiro possa sbloccarsi e ritrovarsi”. 

La Lazio ha meno pressione? 
“Credo che affronteremo la gara in modo più lucido, ma con la stessa pressione. Avremmo tanta consapevolezza e per vincere servirà una Lazio superlativa per vincere il derby”. 

In caso di pareggio, guadagnereste un punto sulla Roma visti gli scontri diretti.
Chi mi conosce sa che non ho mai giocato per il pareggio, non esiste per me niente al di là della vittoria. Poi quel che succederà domani non si può sapere”.

Edoardo De Santis – Lazionews24.com

 

Pubblicato il 07/04 alle ore 14:36

 

Articolo precedente
Cento volte Tommaso Rocchi!
Prossimo articolo
Roma-Lazio, probabili formazioni (Diretta scritta su Lazionews24)