Champions, in attesa di sfidarsi Lazio e Juve “ritrovano” il pubblico

© foto Mg Torino 20/07/2020 - campionato di calcio serie A / Juventus-Lazio / foto Matteo Gribaudi/Image Sport nella foto: Aaron Ramsey-Francesco Acerbi

La serata di Champions sarà atipica per le due italiane in corsa.

Lazio e Juventus sono pronte ad affrontare rispettivamente Zenit San Pietroburgo e Ferencvaros lontano dalle mura amiche. I biancocelesti apriranno il mercoledì europeo in casa dei russi, mentre i bianconeri giocheranno dopo il fischio finale della gara della Gazprom Arena. Cristiano Ronaldo e compagni sono chiamati a rispettare il pronostico e vincere in terra ungherese. La Vecchia Signora ha già affrontato nel girone Champions una squadra che potesse “vantare” il pubblico, ovvero la Dinamo Kiev, battuta in Ucraina per 2-0 due settimane fa. Questa sera a sostenere il Ferencvaros ci saranno quasi 20mila persone. Lo stesso dicasi per i tifosi dello Zenit, che si riverseranno nello stadio “Astronave”, costruito ex novo per i Mondiali di Russia 2018, almeno in 16/17mila. Una “novità” per la Lazio, che tornerà subito alla “nuova normalità” sfidando la Juventus domenica alle 12.30 all’Olimpico alla presenza delle sole panchine e di neppure mille tifosi.