Connettiti con noi

Calciomercato

Calciomercato Lazio, Zaza o Burkardt per l’attacco. E in difesa c’è Casale

Pubblicato

su

Ascolta la versione audio dell'articolo

Calciomercato Lazio, in casa biancoceleste le strategie sono chiare: servono gli affondi decisivi nelle ultime due settimane di gennaio

A quindici giorni dalla conclusione della sessione invernale di calciomercato le strategie in casa Lazio appaiono ben delineate. Come riportato dall’edizione odierna de Il Messaggero, i nomi su cui la dirigenza si è concentrata per il reparto d’attacco sono due: Burkardt (il preferito) e Zaza del Torino, all’interno di uno scambio che vedrebbe lo sbarco di Lazzari in granata.

Per quanto riguarda il centrocampo, il nome in pole in entrata è quello di Vecino che è stato già opzionato per giugno a parametro zero ma che potrebbe arrivare anche subito se riuscisse a rescindere con l’Inter. In uscita invece occhio alla situazione di Luis Alberto. Lo spagnolo non dovrebbe partire a gennaio ma Siviglia e Betis sono in forte pressing e di fronte ad un’offerta di trenta milioni di euro Lotito potrebbe concedere il via libera con l’avallo di Sarri.

Infine, l’intenzione di Tare è quella di intervenire anche nel reparto difensivo dove il preferito resta Casale del Verona. Lotito ha già sentito Setti, la valutazione è di circa dieci milioni di euro ma c’è il rischio che si scateni un’asta vista la grande concorrenza. L’alternativa è Hickey del Bologna, per il quale lo stesso Lazzari, nel caso saltasse l’ipotesi di scambio col Torino, potrebbe tornare in gioco e raggiungere Mihajlovic.