Connettiti con noi

Campionato

La zampata di Caicedo che rilancia la Lazio nella corsa Champions

Pubblicato

su

Tre anni dopo l’errore fatale contro il Crotone, Felipe Caicedo rilancia la Lazio nella corsa a un posto in Champions League

Sulle pagine de Il Corriere dello Sport, il destino che bussa alla porta di Caicedo, protagonista in negativo nel 2018 quando sciupò l’occasione che avrebbe permesso alla Lazio di ottenere con tranquillità la qualificazione in Champions League. Non è un caso, secondo la testata romana, che ieri sia stato proprio l’ecuadoriano a scacciare i fantasmi che aleggiavano da troppo tempo sulla Lazio. Tiro di Escalante, intercettato dai radar del Panterone, che scaraventa un pallone pesantissimo alle spalle di Cordaz.

In questo momento, più che di Correa, Immobile avrebbe bisogno di un attaccante di peso come Caicedo, abile ad aprire spazi al centravanti fresco di Scarpa D’Oro. Doveva entrare prima ieri l’ecuadoriano, e non a una manciata di minuto dalla fine. La Lazio ieri è apparsa lenta, seconda sui palloni vaganti, e troppo fragile in difesa, nonostante il ritorno di Radu. Ci ha pensato poi Caicedo, l’uomo del destino.