Serie A, Berlusconi: «Non credo che ripartire sia una soluzione»

© foto www.imagephotoagency.it

L’attuale presidente del Monza pensa che ricominciare a giocare non sia l’urgenza e che giocare a porte chiuse sia triste

Dopo anni gloriosi al Milan Silvio Berlusconi ora è il numero uno del Monza, squadra lombarda che milita in Lega Pro.

Il Cavaliere a Porta a Porta si è espresso riguardo la ripresa del campionato: «Sono un uomo di sport e quindi non sarò io a sottovalutare il valore del calcio, però adesso mi sento di dire che calcio non è un’urgenza. Meglio riparlarne dopo l’estate. Non credo che riaprire il campionato sia una soluzione, giocare a porte chiuse è triste e comunque c’è il contatto fisico dei giocatori».

Iscriviti gratis alla nostra Newsletter

Privacy Policy