Berisha: «A Bergamo sto meglio. Futuro? A giugno valuterò»

laziali in prestito
© foto www.imagephotoagency.it

Il futuro di Berisha potrebbe essere ancora a Bergamo: è lo stesso portiere a confermarlo

Via dalla Lazio alla ricerca della propria considerazione. Un percorso simile a quello di Danilo Cataldi, si è mosso però nettamente in anticipo Etrit Berisha. L’estremo difensore si è trasferito già da settembre in prestito con diritto di riscatto all’Atalanta, ha in poco tempo rubato il posto da titolare a Marco Sportiello (adesso volato a Firenze). Proprio l’albanese, giunto a questo punto del campionato, ha fatto il punto della situazione ai microfoni de Il Corriere di Bergamo: «Obiettivo? A questo punto del campionato e con questa classifica deve essere la qualificazione in Europa. Possiamo puntare al quinto posto tranquillamente se continuiamo a giocare così e, soprattutto, se continuiamo a crederci. Futuro? A fine stagione valuteremo tutti insieme, con Atalanta e Lazio. Non ci sto pensando, perché mi toglierebbe energie mentali. Il mio obiettivo è finire bene il campionato continuando a migliorare. Il resto al momento non conta».
L’AMBIENTE – Per Berisha conta ritrovare la tranquillità, la differenza fra le due città è tuttavia molto diversa: «A Bergamo mi trovo molto bene. Mi piacciono l’ambiente, i tifosi e la città, anche se è diversa da Roma. Più tranquilla. E poi è importante che anche la mia famiglia e la mia fidanzata Aida si trovino bene, e qui lo sono». Sembra proprio che la Lazio non ci si più nel suo prossimo futuro.