Barbara Palombelli: «Troppa ipocrisia! I primi ad associare Anna Frank al calcio furono i romanisti»

barbara palombelli
© foto Facebook - Barbara Palombelli Forum

Sulla vicenda degli adesivi in Curva Sud si è espressa anche Barbara Palombelli, moglie dell’ex sindaco di Roma Francesco Rutelli

Non si placano le polemiche intorno alla Lazio e i suoi tifosi per quanto successo domenica sera in Curva Sud. Sulla vicenda si è espressa anche la giornalista Barbara Palombelli, moglie di Francesco Rutelli e nota tifosa romanista che però difende i laziali: «Purtroppo in queste ore parlano di calcio ovunque persone che non sono mai entrate in uno stadio. Il silenzio e la distanza della comunità ebraica sono da sottoscrivere. Sono con loro. A certi livelli non bisogna scendere. Troppa ipocrisia. Gli originali che associavano Anna Frank al calcio erano romanisti che la ritraevano con la maglia della Lazio. Lo dico da romanista convinta: uno dei pochi che si è ribellato alle curve razziste è il presidente della Lazio».